Nuovo rinvio dopo il 20 agosto 2009 per la comunicazione del nominativo delgi RLS


minlavoroSlitta nuovamente il termine per la comunicazione all’INAIL del nominativo del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.

LA NUOVA SCADENZA NON E’ NOTA. SICURAMENTE SARA’ DOPO IL 20 AGOSTO 2009 E VERRA’ STABILITA SOLO DOPO CHE L’INAIL AVRA’ RICEVUTO LE NECESSARIE INFORMAZIONI DAL MINISTERO ED AVRA’ PUBBLICATO LE ISTRUZIONI OPERATIVE.

Il ministero del Lavoro ha emanato la nota n. 13921 del 4 agosto scorso, in cui il dicastero, sentita la Direzione Generale per l’ attività ispettiva, ha ritenuto opportuno puntualizzare che l’ obbligo di cui all’ art. 18, co. 1, lett. aa) del D.Lgs n. 81 / 08 decorre dall’ entrata in vigore del correttivo, ossia dal 20 agosto 2009.

Lo slittamento è giustificato dall’entrata in vigore del D.Lgs 106/09, correttivo del D.Lgs 81/08.

In virtù di tale chiarimento, è abrogata la scadenza del 16 agosto 2009, che dovrà, pertanto, essere rideterminata, tenendo conto della nuova data di decorrenza prevista per adempiere all’ obbligo in oggetto.

L’inail ha prontamente emesso una nota, Disponibile in calce alla presente news, con la quale conferma lo slittamento dell’obbligo di legge e che le relative istruzioni operative saranno fornite solo successivamente all’ entrata in vigore del correttivo e riguarderanno, in particolar modo, le modalità di comunicazione sia del RLS aziendale sia del RLS territoriale, per i quali dovrà essere, necessariamente, implementata l’ attuale procedura disponibile sul portale dell’ Istituto.

Si evidenzia che le modalità di comunicazione degli RLST saranno fornite solo dopo che il Ministero del Lavoro avrà formulato le proprie disposizioni.
Per effettuare la comunicazione dell’RLS e’ pertanto necessario attendere le istruzioni operative che l’INAIL fornirà con propria circolare.

Non si esclude la necessità di dover effettuare nuovamente l’invio anche da parte delle aziende che hanno già provveduto a tale obbligo.

Daremo puntualmente notizia qualora gli enti preposti (ministero del lavoro ed INAIL) daranno indicazioni a riguardo.

Per completezza, evidenziamo che il nuovo art. 55 del T.U. prevede, per la mancata comunicazione del nominativo dell’RLS, una sanzione da 50 a 300 euro, notevolmente inferiore rispetto a quella originariamente prevista pari ad euro 500.

Per scaricare il testo della NOTA INAIL  e  della circolare del Ministero del Lavoro n. 13921 del 04 agosto 2009. Clicca Qui

, , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.

Il sito della SGST S.r.l. e quello correlato della sua Piattaforma Corsi multimediali (http://www.studiobernieri.com/mo) utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Pigiando il pulsante OK o semplicemente proseguendo nella navigazione sul nostro sito si acconsente all'utilizzo dei cookies e si accetta la relativa privacy policy.
Per maggiori informazioni sui cookies utilizzati e sulla privacy policy del sito fare click qui: