Patologie Muscolo-Scheletriche: le nuove indicazioni emanate dalla Regione Lombardia


3d boxesLa Regione Lombardia ha elaborato ed emanato un documento di indirizzo sull’applicazione del Titolo VI del D.Lgs 81/08 (recentemente modificato dal D.Lgs 106/09).

Il provvedimento è emesso dalla direzione generale Sanità della Regione Lombardia con decreto n° 5547 del 4 giugno 2009.

Gli indirizzi operativi ai Servizi Psal delle Asl e alle Uooml delle aziende ospedaliere sono finalizzati alla prevenzione delle patologie muscolo scheletriche connesse con movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori.

Ricordiamo che le linee guida hanno natura di circolare e non normativa: costituiscono norma cogente solo per i funzionari pubblici soggetti all potere direzionale dell’amministrazione che ha emanato l’atto (i funzionari della Lombardia). Questi solo sono i destinatari del provvedimento. Le linee guida hanno un indubbio valore anche per le imprese che, conoscendo preventivamente i criteri che verranno adottati in sede di controllo, possono facilmente adeguare i propri modelli a quanto previsto nel provvedimento. Tuttavia, in caso di corretta applicazione del D.Lgs 81/08 in materia di movimentazione manuale dei carichi e contestuale non osservanza di quanto presente nelle linee guida, non potrà essere applicata alcuna sanzione di carattere penale a causa della riserva di legge in materia penale.

Infatti, la legge regionale non può essere fonte di diritto penale ( art. 3 Cost. che prevede il principio di uguaglianza, art. 117, comma 2 lettera l Cost. che attribuisce la materia penale allo Stato).

.

Con decreto n° 3958 del 22 aprile 2009 la regione Lombardia inoltre ha approvato l’edizione aggiornata delle linee guida regionali 2009 per la prevenzione delle sopraccitate patologie.

Ecco il contenuto del provvedimento:

  • Patologie muscolo-scheletriche, linee guida e indirizzi operativi decreto 3958 del 22 aprile 2009 direzione generale sanità regione Lombardia
  • Linee guida regionali edizione aggiornata 2009
  • Principali alterazioni attribuibili all’attivita’ lavorativa sintomi, epidemiologia, patogenesi
  • Strumento per la mappatura del rischio da sovraccarico biomeccanico degli arti superiori checklist ocra
  • Aspetti clinici della patologia da movimenti e sforzi ripetuti agli arti superiori
  • Studi clinici in popolazioni lavorative modello per l’indagine anamnestica
  • Protocollo clinico appendice
  • Studi clinici in popolazioni lavorative valore e significato dei rilievi anamnestici
  • Modello di cartella per l’esame clinico appendice
  • Orientamenti per la gestione dei casi individuali di disturbo e patologie formulazione dei giudizi di idoneità
  • Orientamenti per la adeguata progettazione e sistemazione dei posti di lavoro al fine di contenere il rischio di posture incongrue

.

Per scaricare l’inro provvedimento clicca qui: linee-guida-lombardia-mmc-unifile  (32MB)

.

, , , , , , , , , , , ,

I commenti sono chiusi.

Il sito della SGST S.r.l. e quello correlato della sua Piattaforma Corsi multimediali (http://www.studiobernieri.com/mo) utilizzano cookies tecnici e di terze parti. Pigiando il pulsante OK o semplicemente proseguendo nella navigazione sul nostro sito si acconsente all'utilizzo dei cookies e si accetta la relativa privacy policy.
Per maggiori informazioni sui cookies utilizzati e sulla privacy policy del sito fare click qui: